Esibirsi in regola

Che sanzioni ci sono se si rilevano artisti in nero?

Le sanzioni sono le medesime fatte per qualunque tipologia di lavoratore si rilevi, che sia questo un barista, un impiegato, un operaio o, come nel caso trattato, un’artista.

Le sanzioni sono a carico del datore di lavoro , ovvero organizzatore o  gestore del locale, non degli artisti !

Quali sono le conseguenze per il datore di lavoro?

Da D.Lgs n. 151/2015 “… l’impiego di lavoratori subordinati senza preventiva comunicazione instaurazione del rapporto di lavoro da parte del datore di lavoro” prevede le seguenti sanzioni:

Multa da 1.500,00 a 9.000,00 euro per ciascun lavoratore irregolare;

Inoltre, per l’omessa registrazione dei dati del lavoratore/artista da parte del datore di lavoro nel “Libro Unico del Lavoro” si aggiungono le seguenti sanzioni:

  • da 150,00 a 1.500,00 euro fino a 5 lavoratori (componenti);
  • da 500,00 a 3.000,00 euro se la violazione si riferisce a un numero di lavoratori/artisti compreso tra 6 e 10;
  • sopra i 10 lavoratori/artisti tale sanzione va dai 1.000,00 ai 6.000,00 euro.

Questo è riferito a ogni singolo lavoratore quindi in caso di band di 4 elementi saranno quattro volte tanto.

“E io come artista prendo la multa?” 

NO! La multa è a carico dell’organizzatore / gestore del locale.

Tranne nel caso di alcune eccezioni ben precise che puo leggere cliccando qui

Back to top button