In-Formazione

La cooperativa come alternativa al Voucher

O meglio... il voucher erano un'alternativa per prestazioni sporadiche

I Voucher erano una buona soluzione per la regolarizzazione degli artisti dello spettacolo, in particolare per quei lavoratori effettivamente saltuari.

Con la soppressione di questo strumento, per la regolarizzazione di Musicisti, Deejay e Artisti in genere ci sono 2 vie:

  • Per chi è esente dagli adempimenti INPS ex gestione ENPALS (previsti per chi fa musica dal vivo) il gestore del locale può utilizzare la prestazione occasionale andando poi a versare la ritenuta e occupandosi degli adempimenti conseguenti.
    Per chi invece non rientra tra i casi di esenzione, il gestore del locale deve anche occuparsi di richiedere l’agibilità INPS ex gestione ENPALS per l’artista e successivamente effettuare i versamenti e i relativi adempimenti.
    In caso di band questo dovrà essere fatto per ogni singolo componente;

Ora l’iscrizione ad una Cooperativa come Esibirsi soc. coop. diventa ancor di più un servizio che l’Artista può fornire al gestore del locale sgravandolo di costi per la gestione burocratica e garantendogli la propria regolarità evitando, in caso di controlli, le pesanti sanzioni previste.

Insomma, iscrivendosi a una Cooperativa come Esibirsi soc. coop. l’Artista può fornire al locale una comoda alternativa ai Voucher.

Lo ripetiamo per l’ennesima volta: l’iscrizione ad una cooperativa non è un obbligo da parte dell’Artista ma un servizio in più che l’artista può offrire a chi lo ingaggia! Un modo per presentarsi in modo più professionale

Mostra altro

Giuliano Biasin

CoFounder di Esibirsi Società Cooperativa. Organizzatore di eventi musicali ed artistici dal 1999. Autore de "Il manuale dell’artista" e del workshop informativo "Esibirsi in regola".
Pulsante per tornare all'inizio