Esibirsi in regolaNews

Incontro con Ministro Franceschini e Ministro Orlandi

Proposta di nuovi ammortizzatori sociali per lavoratori dello spettacolo

Il giorno 1 Giugno 2021 si è tenuto un incontro indetto dal Ministero del Lavoro e Ministero della Cultura sul tema dell’introduzione di nuovi ammortizzatori sociali al quale hanno partecipato gli stessi Ministri Orlando e Franceschini.

Invitate una ventina di realtà rappresentative del settore a livello nazionale, tra cui :

  • Sindacati
  • Confindustria
  • Le Cooperative
  • Imprese dello Spettacolo
  • Teatro
  • Il mondo della Musica

Tra i convocati anche Audiocoop, Indies e Coordinamento Stage! rappresentati da Giordano Sangiorgi (MEI) e Giuliano Biasin (Esibirsi soc. coop.)

Il Ministro Orlando ha illustrato coi suoi tecnici al fianco del Ministro Franceschini alcuni interventi di rafforzamento degli ammortizzatori sociali che arriveranno a fine Giugno al tavolo del Governo attraverso anche le nostre osservazioni.

Nel nostro intervento sono state rappresentate anche alcune delle istanze dei Coordinamenti StaGe! e Indies raccontando brevemente l’esperienza di questo gruppo che vede al suo interno un connubio efficace di piccole e piccolissime imprese e lavoratori che nel nostro settore spesso coincidono e che si trovano a remare nella stessa direzione.

Nell’intervento di Giordano Sangiorgi si è commentato favorevolmente questo tipo di iniziative  e di interventi storici che mirano a dare una tutela ai lavoratori dello spettacolo che ad oggi non erano coperti da alcuno strumento.

C’è stata la raccomandazione di non lasciare indietro nessuno tenendo conto di tutte le tipologie contrattuali in essere, ricordando però l’importanza di non andare a pesare ulteriormente nel già elevato costo del lavoro che resta per le imprese la voce più importante e che rischierebbe nella maggior parte dei casi anche per ricadere in un calo occupazionale o in un calo dei compensi, peraltro già ridotti drasticamente.

I vari coordinamenti hanno aderito inoltre a proposte deglòi alti attori del settore, come:

  • Proposte generali avanzate dal Sindacato, come una necessaria riforma dello spettacolo unitamente a politiche atte all’emersione del lavoro nero;
  • Il mondo delle Imprese che gravitano nel sttore spettacolo e cultura e che chiedono di cambiare passo con una ripartenza vera;
  • Le Cooperative , come Esibirsi, che sostengono la necessità di sgravi e semplificazioni;

Si è poi data disponibilità, una volta ricevuta copia delle proposte presentate dai ministeri, di avanzare le nostre osservazioni e suggerimenti ad integrazione.

Lascia un commento

Back to top button