Esibirsi in regola

Decreto “Cura Italia” settore lavoratori spettacolo

Quali sono gli aiuti che arriveranno agli artisti

In questo articolo analizziamo i benefici previsti dal Decreto “Cura Italia” per quanto riguarda i lavoratori dello spettacolo.

Il testo dell’articolo 38 dice che :

è previsto un indennizzo di 600,00 € per il lavoratori dello spettacolo che abbiano svolto almeno 30 giornate lavorative con versamento dei contributi INPS ex Enpals nell’anno 2019 (fondamentalmente basta contare le agibilità) con reddito inferiore ai 50.000€ e non abbiano ad oggi in essere un contratto di lavoro dipendente o una pensione.

Non è un risarcimento per le esibizioni saltate, ma un sussidio erogato per dare un sostentamento ai lavoratori del settore che a causa del Covid si trovano senza alcuna entrata economica.

Chi ha diritto al contributo

I lavoratori dello spettacolo che:

  1. Sono in regola fiscalmente e a livello contributivo (i Soci Esibirsi lo sono..)
  2. Abbiamo attivato almeno 30 agibilità INPS ex Enpals nel 2019 (con relativi contributi versati)

Chi NON ha diritto al contributo

Tutti coloro hanno già un reddito derivante da altro tipo di lavoro e/o pensione o che si acceda già ad altro tipo di beneficio stabilito nel decreto. Quindi tutti i Soci che sono ESENTI.

Eccezioni

ci sono tre (discutibili) eccezioni prevista dalla norma

  • Studenti al di sotto dei 25 anni

questo perché, se fanno musica dal vivo, possono rientrare tra i casi di esenzione dagli adempimenti INPS ex ENPALS, ma magari proprio attraverso l’attività musicale riescono a mantenersi e pagare gli studi.

  • Chi fa poche date ma ben retribuite

ovvero chi fa meno di 30 date in un anno, ma da quelle percepisce un introito sufficiente a mantenersi.

  • Chi ha avviato l’attività artistica a fine del 2019

Perché, ad esempio, in precedenza svolgeva un’altra professione.

A titolo personale ritengo queste eccezioni poco efficaci e lacunose, e soprattutto trovo inaccettabile che un lavoratore dello spettacolo debba percepire un sussidio che risulta spesso inferiore alla media del reddito di cittadinanza.

Diventa Socio Esibirsi.it
Back to top button