Marketing & Promozione

Le Edizioni Musicali

Di cosa si occupano e quali sono i vantaggi

L’editore musicale è il soggetto che va ad affiancare l’autore e compositore promuovendo, diffondendo e valorizzando i brani musicali da loro creati. Valorizzazione che si intende sia a livello artistico che economico. Si occupa inoltre di tutela e proteggere le opere a livello giuridico.

Gli autori / compositori che hanno elaborato il brano cedono parte dei diritti di utilizzazione economica su pubblicazione, riproduzione, esecuzione ed elaborazione della melodia musicale e/o del testo. La proprietà intellettuale invece resta comunque all’autore / compositore.

La suddivisione delle quote e percentuali sui guadagni è stabilita a livello contrattuale e successivamente sulla modulistica di registrazione dei brani a SIAE (o altra società di collecting). In genere è di 12/ventiquattresimi per i diritti di pubblicazione ed il 50% di quelli di riproduzione.
La durata contrattuale è generalmente senza limite temporale anche se è facoltà delle parti stabilire il contrario.

Il tipo di sfruttamento dell’opera che prevede una remunerazione per editore ed autore può essere di pubblicazione (su vinile, cd o altro supporto fisico, in digitale, su spartito ), di riproduzione (dj set, karaoke), di esecuzione (quando il brano viene suonato in un live), di elaborazione (un remix o reinterpretazione) o di sincronizzazione (se il brano viene inserito in un’opera audiovisiva o pubblicazione televisiva o radiofonica).

L’Editore ha tutto l’interesse che l’opera venga promossa il più possibile sia al pubblico che tra gli addetti ai lavori, poiché l’aumentare della riproduzione e utilizzazione dell’opera produce un aumento dei guadagni per l’autore ma anche per lo stesso Editore.

Per lo stesso motivo tra i compiti dell’editore vi è quello di verificare che i brani siano correttamente depositati alle società di collecting su cui svolgerà una costante opera di controllo.

Back to top button