News

Incontro a Casa SIAE con il Sottosegretario alla Cultura

Un evento importante per migliorare il settore spettacolo

Nella nostra settimana operativa a Sanremo 2024 (trovi tutto sul magazine al link https://magazine.esibirsi.it/esibirsi-a-sanremo-2024) emerge l’importante incontro tenuto nello spazio di Casa Siae organizzato da Audiocoop, e che ha visto la partecipazione del Sottosegretario del Ministero della Cultura Gianmarco Mazzi e gli interventi di Giordano Sangiorgi (Audiocoop), Avv. Claudia Barcellona (Terapia Artistica Intensiva), Enrico Capuano (Nuovo Imaie), Moreno Conficoni (Obis), Giuliano Biasin (Esibirsi soc. coop.) e Sergio Cerruti (AFI).

Giuliano Biasin (Amministratore Coop.Esibirsi), nel suo intervento, ha sottolineato l’importanza di intervenire a livello normativo su vari punti chiave, quali:

  • sburocratizzare le procedure degli eventi musicali
  • semplificare la fiscalità
  • rafforzare i diritti dei lavoratori dello spettacolo
  • informare la filiera sugli adempimenti necessari nel settore dello show business.

Per questo la partecipazione del Sottosegretario Mazzi è un segnale importante di sensibilità verso il nostro settore, che speriamo permetterà di avere un dialogo più corente e continuativo, requisito indispensabile per migliorare l’intero asset.

Nell’occasione, abbiamo avuto l’opportunità di ascoltare le parole del sottosegretario, che ha condiviso con noi la sua visione e il suo impegno nel settore dello spettacolo dal vivo. Le sue riflessioni hanno toccato diversi aspetti cruciali per il futuro delle piccole realtà musicali italiane, e ora approfondiremo alcuni punti chiave emersi durante la discussione.

Il sottosegretario ha sottolineato l‘importanza dell’unità nel mondo della musica, nonostante le sfumature e le differenze tra i vari ambiti rappresentati. Questa unità è fondamentale per rappresentare le esigenze del settore in modo omogeneo e ottenere il riconoscimento e il supporto necessari dalle istituzioni.

Ha poi evidenziato il valore delle piccole realtà musicali italiane, sottolineando la necessità di rappresentarle adeguatamentezzarle. Queste realtà non sono da considerare come fenomeni minoritari, ma come risorse importanti per la cultura e l’arte del paese. Un punto chiave emerso durante la discussione è stato il ruolo della musica tradizionale e delle radici nella cultura italiana. Questa musica, spesso legata a specifiche regioni e territori, svolge un ruolo cruciale nel mantenere vive le comunità e contrastare il disagio, contribuendo al patrimonio culturale del paese.

Un altro aspetto discusso, e che ci sta particolarmente a cuore, è la necessità di semplificare le procedure burocratiche e organizzative per gli eventi musicali e spettacoli dal vivo. Queste semplificazioni sono cruciali per favorire la crescita e lo sviluppo delle piccole realtà musicali, consentendo loro di operare in modo più efficiente e sostenibile.

Vogliamo quindi ringraziare tutti gli attori di questo incontro, gli organizzatori per averci invitati e chiaramente ringraziare il sottosegretario per essere stato presente e attivo in questa discussione costruttiva e illuminante sul futuro della musica e dello spettacolo dal vivo in Italia.

Grazie alla Sua disponibilità, siamo fiduciosi di poter lavorare insieme per promuovere e valorizzare le piccole realtà musicali italiane, preservando le tradizioni e incoraggiando l’innovazione nel settore.

Il video dell’incontro integrale è disponibile sul canale SIAE cliccando qui

Mostra altro

Marco Forconi

Musicista da sempre, forte background informatico, lavoro nel settore IT/WEB dal 1995. Ho creato il mio primo sito web nel 1999 e dal 2003 mi occupo di Web Marketing e Comunicazione.
Pulsante per tornare all'inizio